Notifiche di discriminazione

L'Aiuto Aids Svizzero è l'organo ufficiale di denuncia delle discriminazioni e delle violazioni della protezione dei dati personali in ambito HIV/Aids. Raccoglie i casi denunciati e li inoltra due volte l’anno alla Commissione federale per le questioni relative alle infezioni sessualmente trasmissibili (CFIST).

Se richiesto dalla persona coinvolta, l’Aiuto Aids Svizzero interviene anche nei casi di discriminazione, fornisce informazioni sulla situazione giuridica e la legislazione sulla protezione dei dati e aiuta le persone sieropositive a far valere i propri diritti.

Casi di discriminazione in Svizzera, 2019

In totale sono stati notificati 105 casi di discriminazione e violazioni dei dati.

Cases of discrimination 2019


Le discriminazioni hanno riguardato soprattutto le assicurazioni sociali (25), le assicurazioni private (16) e il sistema sanitario (14). Inoltre sono state registrate 24 violazioni della protezione dei dati in ambito medico, personale, professionale e altro.



Dietro ai casi di discriminazione si nascondono spesso paure irrazionali di contagio e pregiudizi sulle persone affette da HIV. Per combattere efficacemente la discriminazione in Svizzera la protezione giuridica da sola non basta. Siamo ancora lontani da una legge antidiscriminatoria sul modello di quella introdotta nei Paesi dell'UE, peraltro molto utile. Proprio per questo sono da tenere maggiormente in considerazione le campagne informative dell'Aiuto Aids Svizzero, il suo servizio di aiuto giuridico per le persone sieropositive e la collaborazione con la Commissione federale per le questioni relative alle infezioni sessualmente trasmissibili (CFIST).